Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Feed rss Sardegna

Il sito ufficiale della Federazione Italiana Triathlon – FITRI, con tutte le news aggiornate, il programma degli eventi, documenti, foto e video
  1. BallabioWCArz20 5039

     

    Dopo le prime quattro storiche edizioni Cagliaritane Sabato 10 Ottobre si è svolta la prima edizione della World Cup Arzachena. La Sardegna ha dunque l'onore di ospitare per il quinto anno di fila una tappa del massimo circuito internazionale di triathlon e ancora una volta grazie all'impeccabile organizzazione, la location da favola e un clima perfetto l'intero evento è stato un successo. Nonostante l'estrema particolarità della stagione 2020 tutti i migliori specialisti della triplce a livello mondiale hanno risposto presente e si sono riuniti per darsi battaglia in terra sarda. Nella gara femminile è stata la portacolori delle Bermuda, Flora Duffy, a portarsi in testa sin dalla prima frazione scavando un solco sempre più profondo tra lei e le inseguitrici nell'arco delle tre frazioni sino all'arrivo in solitaria. Dietro di lei completano il podio la Britannica Potter e con un ottima prestazione si agiudica il terzo gradino del podio l'azzurra Verena Steinhauser. Grande prestazione anche delle altre azzurre in gara: Angelica Olmo chiude in quinta posizione, la giovanissima Beatrice Mallozzi undicesima, sedicesima Ilaria Zane, diciottesima Luisa Iogna Prat e ventinovesima Carlotta Missaglia. Nella gara maschile è da subito il due volte campione del mondo Vincent Luis a dettare il ritmo nella frazione natatoria allungando il gruppo con gli italiani Fabian e Pozzatti che restano in scia facendo segnar il 7° e 8° tempo di frazione. Sul durissimo percorso in bici vi è da subito una rigida selezione che vede un gruppetto di dieci atleti avantaggiarsi su tutti, mentre i primi Italiani Pozzatti, Fabian e Stateff arrivano in T2 nel terzo gruppo a circa 40" di distacco. Nella frazione podistica finale è il francese Vincent Luis a fare la differenza andando a vincere in solitaria davanti a Blummenfelt. Terzo dopo un ottimo recupero finale l’inglese Alistair Bronwlee che supera lo spagnolo Serrat Seoane nell’ultimo chilometro. Top-20 per gli azzurri Pozzatti e Fabian, 18° e 19°, a seguire, 30° Stateff, 32° Azzano, 33° Sarzilla, 42° Uccellari e 53° Steinwandter.

  2. Tri Team SS Lovadina

    Villacidro Triathlon Lovadina

    Fuel Lovadina

    Nel Week-end dal 5 al 6 Settembre si sono svolti a Lovadina (Veneto), i Campionati Italiani di Triathlon Giovanili in un bellissimo Parco, già sede di importanti eventi Sportivi Nazionali ed Internazionali.

    La Sardegna è stata ottimamente rappresentata dai Settori Giovanili del Villacidro Triathlon, Triathlon Team Sassari e Fuel Triathlon, per un totale di 17 atleti. Gli organizzatori e la Federazione hanno ringraziato personalmente le Società e gli atleti Sardi presenti, sottolineando l’importanza di essere riusciti a svolgere l’attività sportiva Federale, considerando l’emergenza Sanitaria, consentendo ai Ragazzi di confrontarsi con i Giovani provenienti da tutta Italia, in un momento di grave difficoltà.

    Nelle competizioni del week-end era in palio anche il Titolo a squadre Youth e Junior (2 Uomini+2 Donne), nella apposita classifica definitiva depurata dalle doppie società il Villacidro Triathlon si è classificata 12^ negli Youth. 

    L'RGT della regione Sardegna, Davide Ecca, ha rilasciato la seguente dichiarazione sull'importanza delle esperienze come le trasferte ai campionati Itaiani per i giovani atleti sardi: 

    "Per i Giovani atleti Sardi, considerate le poche opportunità di disputare gare, queste esperienze hanno un valore formativo sia per il percorso personale che sportivo, fondamentali per il proprio futuro, se affrontate con la giusta consapevolezza che si può ottenere solo con il corretto mix dato dall’agonismo e dal divertimento che deve essere sempre presente a questa età, individuato grazie al costante supporto dei Tecnici competenti con esperienza nel Settore Giovanile e ‘’trasferito’’ a ciascun giovane atleta in maniera personalizzata.

    Infatti non basta preparare i ragazzi per ottenere risultati, che a volte le doti di alcuni giovani garantiscono già, il difficile specie in queste competizioni, è prepararli mentalmente ad affrontare queste esperienze in maniera consapevole. I Giovani integrati in un Gruppo ottengono un aiuto personale che diventerà determinante per superare i momenti di difficoltà in ambito sportivo ma anche nella vita di tutti i giorni.

    Ovviamente trattandosi di minori, è importante anche il ruolo dei Genitori, che spesso purtroppo si rendono protagonisti di scelte inadeguate per i propri figli, quando si pongono in contrasto (anche inconsapevolmente), con gli obiettivi delle Associazioni Sportive.

    I ragazzi che hanno affrontato questa trasferta Nazionale sono rientrati arricchiti dalla importante esperienza, motivati e soddisfatti per aver concretizzato il loro impegno durante gli allenamenti e nello stesso tempo per aver consolidato il rapporto con i propri compagni di squadra e instaurato nuovi rapporti con altri giovani di altre Regioni che potranno proseguire anche a distanza o nei successivi appuntamenti Nazionali durante i prossimi anni.

    Da non sottovalutare ai fini educativi,  anche il corretto contesto organizzativo nel quale solitamente si svolgono queste esperienze, con ruoli ben definiti fra Dirigenti, Tecnici ed Atleti, senza interferenze particolari ma con spazi di autonomia nei quali i giovani possono migliorare, sperimentando la possibilità di fare delle scelte valutando le conseguenze delle stesse, in contesti molto simili agli ambienti altrettanto importanti della loro vita quotidiana come la scuola, famiglia, amici fuori dallo sport, università e un giorno il lavoro."

    Classifiche complete al link: https://www.icron.it/newgo/#/classifiche .

  3. Gusana Achenza 

     

    Il weekend del 29-30 Agosto ha visto finalmente ripartire le competizioni della triplice disciplina in terra Sarda nella splendida location del lago di Gusana sotto l'impeccabile organizzazione della società Three expirience ASD. Una boccata d'aria per tutti i triathleti Sardi che non vedevano l'ora d'indossare il pettorale in questa particolare annata. Si è partiti come da programma con le gare di duathlon kids per le categorie dei giovanissimi per poi proseguire con il Triathlon super Sprint. Presenza di eccellenza della giornata è stato il paratleta della nazionale Italiana Giovanni Achenza autore di un'ottima pretazione e vincitore della categoria. Tra le donne è Elisabetta Curridori a salire sul gradino più alto del podio vincendo così il titolo regionale davanti alle atlete Alice Capone e Claudia Pinna. Nella gara maschile fa ben sperare per il futuro del movimento la sfida tutta tra giovani per la vittoria; a spuntarla è stato Ricardo Spanu che batte per un solo secondo Andrea Scano, mentre completa il podio Farci Alessandro daventi al fratello Ruslan. Classifiche complete al link: https://tds.sport/it/race/11871 .

  4. Tri Gennargentu

    Con l'approvazione definitiva del duplice appuntamento sul Gennargentu sotto l'organizzazione della società Three expirience ASD riparte uficialmente la stagione del Triathlon in Sardegna. Il primo appuntamento fissato per Il weekend del 29-30 Agosto presenterà una gara di nuoto in acque libere sul lago di Gusana nelle distanze di 750 e 1500 metri sabato 29 Agosto. Domenica 30 Agosto la mattinata partirà con il duathlon kids, riservato alle categorie giovanili, partendo dai minicuccioli sino alla categoria ragazzi, e proseguirà con il Triathlon super sprint al quale potranno partecipare i giovani a partire dalla categoria Youth A sino alle svariate categorie Master. Il 13 Settembre sarà invece la volta del Triathlon olimpico Campionato regionale assoluto e di categoria con modalità No Draft. In entrambi gli appuntamenti verrà rispettato il protocollo di organizzazione gare Fitri per garantire la sicurezza di tutti i partecipanti con accorgimenti quali ad esempio la modalità di partenza "rolling start" nella frazione natatoria, la quale prevede un distanziamento temporale minimo di 10 secondi con massimo 5 atleti per singola partenza. Per maggiori informazioni vi rimandiamo al link del calendario: http://comitati.fitri.it/sardegna/calendario-regionale/gara/8570.html . Non ci resta che dirvi che vi aspettiamo numerosi sui campi gara per goderci nuovamente insieme due weekend di festa all'insegna del Triathlon nella bellissima cornice del Gennargentu.

  5. Silvia NuotoManuelGiorgio NuotoCrono CorsaBici Gabry

    Nel rispetto dei Protocolli Sanitari indicati dalle rispettive Federazioni dopo gli allenamenti individuali, poi quelli di ciascuna Società, sono ripresi anche gli allenamenti Collettivi fra Associazioni Sportive Giovanili di Triathlon in tutte le Regioni, in base alle indicazioni Federali Nazionali.

    Nell'attuale situazione di emergenza Sanitaria, non tutte le Federazioni hanno reagito allo stesso modo, principalmente ci sono stati due comportamenti quasi opposti. Alcune Federazioni hanno evidenziato la forte discriminazione e ingiustizia subita dallo Sport in generale o fra Sport con un certo peso politico a discapito di Sport ''minori'', altre hanno preso atto della situazione e pur di non far fermare i propri ragazzi hanno sempre cercato di fare ciò che era consentito fare. Nel primo caso l'attività Sportiva è stata praticamente rinviata a tempi migliori e di fatto interrotta, nel secondo caso si sono trovate formule sostitutitve alle gare, perchè quest'ultime o non si potevano fare o adesso che si stanno scrivendo i primi protocolli gare, sono troppo complicate da un punto di vista organizzativo, ma anche economico, anche se alcuni organizzatori non vogliono rinunciare a poterlo fare.

    Il Settore Giovanile Triathlon, ha individuato una serie di attività, che di fatto rientrano come allenamenti Societari, ma nel rispetto di determinate condizioni, consentono di far competere i Giovani in situazioni simili alle gare e nello stesso tempo, rappresentano una fase propedeutica alle gare in programma a Settembre. In questo modo a Giugno, Luglio ed Agosto i ragazzi sono motivati ad allenarsi e con un pò di ottimismo a settembre disputeranno gare già preparati e allenati.

    Le formule di attività vengono inquadrate come allenamenti Collettivi, sotto la responsabilità delle Società e guidate dai propri Tecnici, ma con una proposta comune e condivisa dai vari RGT Regionali e CTM di Macroarea. Così ognuno in base alle specificità del territorio ha organizzato allenamenti Cronometrati, delle varie specialità del Triathlon, percorsi di abilità Bike Skills (anche cronometrati), singole frazioni con zone cambio, prove PSN, che possono rientrare anche in Challeges con classifiche a punti, a livello territoriale con fasi Interregionali, Nazionali e perfino Internazionali.

    In Sardegna è stato creato un programma di avvio attività, dove possono partecipare tutti i tesserati del Settore Giovanile, nei vari incontri programmati a Luglio ed Agosto, naturalmente trattandosi di allenamenti ''Societari' condivisi possono essere suscetibili di variazioni organizzative, anche in funzione delle regole sanitarie da rispettare, che come tutti sanno possono cambiare anche da giorno a giorno e ovviamente occorre rispettare.

    Sabato 4 luglio si è svolto il primo allenamento Collettivo, inizialmente previsto a Putzu Idu poi per l'incertezza delle condizioni del mare, spostato ad Arborea. Si sono svolti dalla categoria Ragazzi a Junior, una Crono in mare (valida per la classifica Challenges), una Crono di corsa e successivamente è avvenuto il rientro a casa in Bici da strada per le categorie da YA in su.

    Il Prossimo Week End si svolgerà a Villacidro alle TRE TERRE un allenamento Collettivo con Focus Bici e Corsa dalla Categoria Esordienti agli Junior.

    Per info rgtsardegna@gmail.com